“I Rise” perché Time Magazine crede in Madonna

Time Magazine ha pubblicato un video per “I Rise” di Madonna, singolo che non è di certo di grande successo, ma perché ha voluto farlo?


La copertina di “I Rise” di Madonna

 

Madonna ha finito il budget per i video della sua Madame X Era con “God Control” registrato ben prima della sua pubblicazione. Tuttavia Time Magazine ha deciso di aiutare la cantante, e poco prima dell’uscita di “God Control” ha pubblicato il video di “I Rise“. Si tratta di un’altra canzone a tema politico, che aveva raggiunto appena la 95°posizione in Croazia. Solo in seguito al video, infatti, è arrivata al 22°posto in Francia, ma ne deduciamo che è stato il video ad aiutarla.

Allora perché Time Magazine ha creduto a Madonna? Per molti motivi.

Idee Politiche

Madonna ha delle idee politiche simili a quelle di Time Magazine e di diversi giornalisti che vi lavorano all’interno, di carattere più Democratico che Repubblicano. Inoltre all’inizio del video vi è una parte parlata di Emma González.

Vecchi Favori

All’inizio della sua carriera, Madonna è stata subito pubblicizzata da Time Magazine, con questa copertina:

Nella copertina Time Magazine elogia il corpo di Madonna, definendola “hot” e spiegandone il perché, con scatti sensuali e recensioni positive alle sue canzoni. Anche i critici di Time Magazine, ai tempi, andavano d’accordo con il materiale prodotto da Miss Ciccone.
Inoltre va ricordato il musical “Evita” uscito nel 1976. Esattamente 20 anni dopo, Madonna ha eseguito una cover della canzone di Julie Convington “Don’t Cry For Me Argentina“. Era il 1996, e Time Magazine pubblicò subito, in prima pagina il successo di Madonna nell’interpretare il personaggio di Evita e per aver cantato la colonna sonora del film omonimo, mettendo una bella foto di Madonna-Evita in copertina.


La copertina dedicata a Madonna per il film dramma del 1996 “Evita”.

Madonna ottene molti favori da Time Magazine, e se la rivista pubblicizzava lei, Madonna pubblicizzava la rivista. Era un affare. Sotto un probabile pagamento, Time Magazine pubblicò anche un numero speciale riservato a Taiwan che parlava di Madonna.

Secondo Time, Madonna aveva ridefinito il successo della musica pop. Insomma qualcosa su cui puntare per ottenere vendite delle sue copie.

La politica di Trump

Recentemente, il  20 Giugno 2019, Time Magazine ha intervistato proprio Trump, ma gli ha posto domande molto scomode come:

“Una critica dall’altra parte è che – per usare la parola che usano i suoi critici – l’approccio “conflittuale” per l’Europa le sta costando nel tentativo di fare pressione sull’Iran perché sono meno disposti a crederla e sentirsi meno allineati.”

“Sostiene le richieste dei manifestanti contro il disegno di estradizione?”

Ed ancora altre domande simili, alle quali Trump ha risposto cercando spesso di deviare il discorso, per vedere le sue stesse parole venire ripetute ed usate per nuove domande scomode tratte dalle sue dichiarazioni. Per leggere le domande e le risposte in lingua originale (si può anche tradurre chiaramente), o comunque per controllare la fonte ecco ili lnk: https://time.com/5611476/donald-trump-transcript-time-interview/

Ma appena un giorno prima di queste domande, Time Magazine ha pubblicato il video di Madonna:

Il video di “I Rise” pubblicato da Time Magazine

Non che io sia della politica di Trump, ma è evidente che pubblicando un video anti-Trump il giorno prima dell’uscita dell’intervista allo stesso, il quale ha risposto a domande che cercavano di fuorviarlo, per tentare di gridare allo scandalo, Time Magazine ha voluto lanciare un messaggio contro di lui. Non è la prima volta che la rivista intervista Trump, e probabilmente non sarà l’ultima, ma se quando era solo ricco era visto come un “riccone dalle idee Repubblicane” ora viene visto come “un riccone dalle idee Repubblicane che è diventato presidente”, sottintendendo che può metterle in atto, queste sue idee, come già sta facendo. Insomma Time Magazine si è fatto pubblicità per l’intervista del giorno seguente.

Affari

Chiaramente Time Magazine ha guadagnato dalla pubblicazione del video di “I Rise“, detiene la monetizzazione del video e dei suoi frammenti, su qualunque canali essi siano pubblicati, ed in parte anche sulla canzone, ma col concesso di Madonna, alla quale ovviamente spetta una parte, per cui Madonna ha venduto più copie, Time Magazine ha venduto più copie, e tutti hanno ricevuto il denaro che volevano. Nel video Time Magazine mostra anche immagini di soldati, della comunità LGBTO e di violenza sui minori e di afroamericani, sicuramente condivide certe idee ma è anche un modo per pubblicizzarsi di fronte a queste comunità.

E voi cosa pensate di questo video? Pensate anche voi che Time Magazine l’abbia usato per scopi pubblicitari e guadagnarci (oltre che ad esprimere le sue idee politiche) o solo per “svegliare” il governo Statunitense?

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Quante cazzate…🤣

    1. Quando tutti ci guadagnano, tutti sono contenti.
      Ci sono tutte le fonti, le copertine di Time Magazine ecc.
      Non penso di aver scritto ca**ate.
      E che Madonna avesse finito il budget per i video di Madame X era cosa ben nota nel 2019.
      https://www.rnbjunk.com/madonna-fans-video-faz-gostoso/
      Questo sito, scrive esplicitamente che in un’intervista con un canale latino, Madonna ha finito i soldi per i video di Madame X. Attualmente non ricordo la testata (è passato qualche anno), ma visto che sei così interessato all’argomento puoi cercare su Internet il canale, lo troverai sicuramente come ho fatto io 5 anni fa. 😀
      Un saluto,
      Richard 🙂

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello