“Just Dance”: ecco la spiegazione della copertina del singolo!

Ecco la spiegazione della copertina del singolo “Just Dance” di Lady Gaga!

Partiamo dalle scritte: “Just Dance” è scritto in un carattere speciale; se osserviamo meglio è formato da quadratini: gli stessi che formano le discoball. Questo quindi è un riferimento alla discoteca, alle discoball, e in alcuni punti la scritta è illuminata perché effettivamente le “palle da discoteca” emettono luce e/o la riflettono.

Il logo Lady Gaga è tale da unire la “Y” di Lady alla “A” di Gaga: questo significa che lei è una sola cosa, un unico essere messo insieme non da due parti, ma da sé stessa, è come dire che è lei, è il suo marchio di fabbrica, è unica. Non ci può essere Gaga senza Lady e non ci può essere Lady senza Gaga. All’interno delle “G” notiamo delle barre luminose: semplicemente questo non è solo il logo di Lady Gaga, ma anche un inno a sé stessa e alla danza, quindi le luci al neon (che compaiono anche nel video) indicano un club, e sottolineano l’importanza del nome.

Gaga è distesa su un divano nero, in pelle, che riflette la luce, e crea piccole zone luminose e riflettenti: è un altro simbolo della disco-music.

Sotto l’occhio chiuso di Lady Gaga troviamo una sorta di fulmine: è un omaggio a David Bowie, al quale si ispira e al l’alter-ego di Bowie, Ziggy Stardust. Anche sulla copertina di Aladdin Sane, David Bowie tiene gli occhi chiusi, motivo per il quale anche lei ha gli occhi chiusi. La saetta sotto l’occhio è blu, per adattarsi ai colori della copertina, ma non solo: Lady Gaga nel testo dice “blueprint” e questa parola in Inglese significa “progetto”. È il suo primo singolo, il suo primo progetto come Lady Gaga, quindi è essenziale il colore blu (che accompagna Gaga in tutta la “The Fame” Era.)

Anche l’abito di Lady Gaga è ispirato a David Bowie. L’acconciatura è bionda (dicevano che Lady Gaga mora assomigliava troppo ad Amy Winehouse) ma ha un ciuffo: la capigliatura laccata e colorata di Ziggy Stardust, cioè David Bowie.

Lady Gaga è distesa con la bocca semiaperta, sembra provare piacere, ed è così, perché questo suo essere distesa ha due significati: il primo che lei è disposta a “morire” per la fama e il successo, per il mettersi in mostra, che lei assorbe la musica e questo le dà piacere, ma, al contempo, le dà piacere anche un atto sessuale di orgasmo che sta vivendo. Non è detto però che lo stia consumando con una persona: potrebbe essere auto-erotismo, motivo per il quale una delle mani non è visibile, o potrebbe star vivendo un orgasmo con la musica stessa.

La mano sulla testa indica la disperazione di Lady Gaga: mettersi la mano sulla fronte è simbolo di aver omesso qualcosa, di essere in parte disperati; e questo è proprio quello che intende la cantante. Lei non ha ancora raggiunto la fama, ma sta avendo successo, sta creando un suo progetto musicale, qualcosa che le genera molto piacere, ma riuscirà in tutto questo? Se non ci dovesse riuscire se ne pentirà? Lei è disperata per questo, non sa come andranno le cose, quindi crea questa dissonanza artistica tra piacere e disperazione in un’unica copertina.

E questa, cari amici, è la spiegazione della copertina di “Just Dance” di Lady Gaga featuring Colby O’Donnis. Ma non è l’unica copertina di “Just Dance”. Esiste anche quella della Solo Version, eccovela servita:

La cantante  ha tutti e due gli occhi aperti e ammiccanti, e un sorriso stampato sulla bocca: ha ottenuto ciò che voleva. La saetta sotto l’occhio e la capigliatura ricordano sempre David Bowie. Lady Gaga è ancora distesa, ma è possibile vedere la sua gamba sollevata e coperta da una calza che finisce in una benda bianca: queste calze erano usate per ballare tra gli anni ’50-’70 del 1900, e sono tornate di moda negli anni ’90. Lady Gaga quindi ci dice che il pezzo è nel passato e nel presente al contempo, e anche la saetta che la indica come alter-ego di David Bowie ricorda il passato. Inoltre la gamba sollevata in quel modo, e l’espressione di Gaga ci fanno capire che lei ha finito “il progetto” anche dal punto di vista sessuale. Ha ottenuto ciò che voleva.

La mano è alzata e messa in preghiera, coprendo l’altra mano. Gaga sa di aver commesso un peccato, ma non nell’atto sessuale, fa capire di aver commesso un atto di auto-erotismo, quindi ora stringe le mani in preghiera, e mostra la mano nascosta, come a voler risolvere l’enigma. Tuttavia, il simbolo della mani in preghiera, potrebbe anche rappresentare un ringraziamento a Dio per il successo ottenuto.

E voi cosa pensate di questa bellissima copertina del singolo di Lady Gaga “Just Dance”? Fatemelo sapere in un commento!

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello