Taylor Swift “Now That We Don’t Talk” lyric video, testo, traduzione e analisi

La canzone parla della fine di un rapporto, e ha raggiunto la posizione numero #2 della Billboard Hot 100

“Now That We Don’t Talk” è una canzone synth-pop con un groove disco, cioè la sensazione che la musica cambi tramite degli effetti disco-music.

La canzone ha delle background vocali, cantate da Jack Antonoff, che è anche produttore e co-scrittore del brano. Oltre a queste, presenta anche della parti in falsetto cantate da Taylor Swift e delle sovrapposizioni vocali.

La canzone parla della fine di una relazione. Si è posizionata alla numero #2 della Billboard Hot 100, entrando in Top 10  insieme ad altri sette brani di Taylor Swift, sei  da “1989 (Taylor’s Version)” e a “Cruel Summer” dall’album “Lover“.

Oltre che negli USA, la canzone ha raggiunto la #2 anche in Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e Canada, e ha raggiunto la posizione n° #2 anche nella Billboard Global 200, quindi a livello globale, che denota il successo della canzone su larga scala.

La canzone doveva venir inserita già nell’edizione normale di “1989” e l’unico motivo per il quale è stata esclusa è che è stata scritta tardi, e la Swift e il suo team non sono riusciti a inserirla nell’album, il primo album completamente pop della cantante country.

Ecco le parole di Taylor al riguardo:

” “Now That We Don’t Talk” è una delle mie canzoni preferite che è stata lasciata indietro, è stato così difficile lasciarla alle spalle, ma penso che l’abbiamo scritta un po’ verso la fine del processo e non siamo riusciti a fare la produzione proprio in quel momento. Ma questa volta abbiamo avuto tantissimo tempo per perfezionare la produzione e capire come volevamo che suonasse questa canzone. Penso che sia la canzone più breve che abbia mai avuto, ma penso che sia potente, penso che entri davvero. Per il poco tempo che abbiamo, penso che raggiunga il suo punto. ”

Dura solo 2 minuti e 26 secondi e detiene il primato di essere la canzone più breve dell’intera discografia di Taylor Swift.

La canzone parla della fine di una relazione, e di come Taylor non debba più fingere di amare un estraneo, con un pizzico di vendetta. La Swift afferma di aver parlato con sua madre riguardo la fine della relazione, e che ora “non devo più fingere che mi piaccia l’acid rock, o che mi piaccia stare su un mega-yacht, con uomini importanti che hanno pensieri importanti.” La sua spigolatura tagliente ha portato Mikael Wood del Los Angeles Times a scrivere che ricorda molto “Dear John” dall’album “Speak Now”. Rob Sheffield di Rolling Stone ha detto che la canzone metteva in mostra lo “spirito aspro” di Swift mentre Kelsey Barnes ha elogiato il falsetto di Swift nella traccia definendolo “deliziosamente contagioso”. Come notato da alcuni critici, la canzone incorpora elementi anni ’80 mischiati ad un falsetto che la rendono un prodotto perfetto per le radio, anche grazie alla sua breve durata, motivo per cui non serve una versione radio edit.

Nella Billboard Global 200 , ha debuttato anche alla numero #2  dietro “Is It Over Now?“, con stream globali nella prima settimana di 55,9 milioni.

La canzone, non essendo state inserita in “1989” era destinata a rimanere inedita, ma quando Scooter Braun si è appropriato dei primi sei album di Taylor Swift, senza pagarle le royalty, lei ha cominciato a ri-registrare tutto il suo materiale sotto la dicitura “Taylor’s Version”. La canzone è stata così inserita in “1989 (Taylor’s Version)” diventando edita, insieme ad altri quattro brani inediti, e a ri-registrazioni di vecchi brani.

Eseguendo un’attenta analisi del brano, è possibile intuire che l’ex di cui parla Taylor Swift è Harry Styles, e lei si riferisce a lui parlando anche di come abbia fatto crescere i suoi capelli lunghi.

TESTO

You went to a party
I heard from everybody
You part the crowd like the Red Sea
Don’t even get me started
Did you get anxious though
On the way home?
I guess I’ll never, ever know
Now that we don’t talk

You grew your hair long
You got new icons
And from the outside
It looks like you’re tryin’ lives on
I miss the old ways
You didn’t have to change
But I guess I don’t have a say
Now that we don’t talk

I call my mom, she said that it was for the best
Remind myself, the morе I gave, you’d want me less
I cannot bе your friend, so I pay the price of what I lost
And what it cost, now that we don’t talk

What do you tell your friends we
Shared dinners, long weekends with?
Truth is, I can’t pretend it’s
Platonic, it’s just ended, so

I call my mom, she said to get it off my chest (Off my chest)
Remind myself the way you faded ’til I left (Until I left)
I cannot be your friend, so I pay the price of what I lost (Of what I lost)
And what it cost, now that we don’t talk

I don’t have to pretend I like acid rock
Or that I’d like to be on a mega yacht
With important men who think important thoughts
Guess maybe I am better off now that we don’t talk
And the only way back to my dignity
Was to turn into a shrouded mystery
Just like I had been when you were chasing me
Guess this is how it has to be now that we don’t talk

TRADUZIONE

Sei andato a una festa
L’ho saputo da tutti
Dividi la folla come il Mar Rosso
Meglio che io non dica niente
Ti è venuta un po’ d’ansia però
Mentre tornavi a casa?
Suppongo che non lo saprò mai
Ora che non parliamo più

Ti sei fatto crescere i capelli
Hai delle nuove icone
E da fuori
Sembra che tu stia cercando di vivere altre vite
Mi manca com’erano le cose una volta
Non dovevi cambiare
Ma suppongo di non avere voce in capitolo
Ora che non parliamo più

Chiamo mia mamma, lei mi ha detto che era mеglio così
Rammento a me stessa chе più io davo, meno tu mi volevi
Non posso essere tua amica, perciò pago il prezzo di ciò che ho perso
E quanto costa, ora che non parliamo più

Cosa dici ai nostri amici
Con cui abbiamo condiviso cene e lunghi fine settimana?
La verità è che non posso far finta che sia
Platonico, è appena finita, perciò

Chiamo mia mamma, lei mi ha detto di togliermi questo peso dal petto (Questo peso dal petto)
Rammento a me stessa il modo in cui hai cominciato a scomparire finché me ne sono andata (Finché me ne sono andata)
Non posso essere tua amica, perciò pago il prezzo di ciò che ho perso (Di ciò che ho perso)
E quanto costa, ora che non parliamo più

Non devo  fingere che mi piaccia l’acid rock
O che mi piaccia stare su un mega-yacht
Con uomini importanti che hanno pensieri importanti.
Immagino che forse sia meglio così, ora che non parliamo più
E l’unico modo di riguadagnare la mia dignità
Era avvolgermi nel mistero
Proprio come ero una volta, quando mi inseguivi
Immagino che sia così che deve essere, ora che non parliamo più

E voi cosa pensate di questa canzone di Taylor Swift? Fatemelo sapere nei commenti!

 

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello