Taylor Swift “False God” audio, testo e traduzione

Analizziamo questo brano dall’album “Lover” del 2019

Devo dire che la canzone mi piace, anche se è un po’ noiosa, la base vocale resta bassa, e parte in modo un po’ monotono dopo il sax, la canzone stessa è… melliflua. Nonostante i temi trattati, Taylor non è riuscita a sviluppare quella scintilla in grado di accendere il brano, come ho spiegato nella recensione critica di “Lover”. Ciò non toglie che il testo è interessante, e vada quindi analizzato e spiegato.

Con un’introduzione di sax molto azzeccata, dal suono jazz, “False God” parla di una storia d’amore basata solo sul sesso, dove il bacino di Taylor è un “Falso dio”, senza il sesso questa storia non esisterebbe. Ed è tutto merito dei fianchi di Taylor Swift. Una canzone triste, ma analizziamola.

La canzone – se non l’avete ancora capito – parla di sesso orale, a cui Taylor sembra quasi “abbonata” in questa relazione, probabilmente relativo alla relazione con Joe Alwyn, sebbene l’album “Lover” sia un album dedicato all’amore per Alwyn, questa traccia sembra parlarne in modo negativo.

Taylor ha esibito anche la canzone live al Saturday Night Live:

Taylor sembra triste mentre canta, e l’esibizione non è particolarmente movimentata, cosa che magari poteva salvarla dalla sua monotonia. Al Saturday Night Live, Taylor ha esibito  “False God” assistita dal suo direttore musicale Lenny Pickett al sassofono, e come “canzone a sorpresa” durante il The Eras ​​Tour . La canzone è stata interpretata come cover anche dai cantanti James Bay e Ryan Hurd , entrambi apprezzati da Swift. “False God” è apparso come colonna sonora nella serie televisiva romantica americana The Summer I Turned Pretty , più precisamente nel quarto episodio.

“False God” è stato acclamato dalla critica, ricevendo lo status di “straordinario” tra i brani di Lover grazie ai suoi testi sessualmente espliciti. La fiducia di Swift nella registrazione le è valsa un paragone con dei brani di Prince.

Generi

“False God” è un ottimo pezzo jazz, ma Taylor ha voluto sperimentare su di esso, aggiungendo del neo-soul (una modalità di soul moderno che si distacca dalla musica soul cantata dai primi afroamericani ed evolutasi anche nel campo religioso) che è questo soul straccio, quasi piatto, che usano per far addormentare la gente. A questo si aggiunge dello smooth jazz, e smooth in Inglese vuol dire proprio “mellifluo”. Si tratta della parte strumentale: se il sax è jazz allo stato puro, Taylor mischiandolo con una musica rilassante e un suono jazz moderno e più attuale, ha reso la canzone monotona, a mio avviso, anche se molti critici l’hanno apprezzata. Il mio rispetto – almeno per questo brano – non va a Taylor che lo canta in modo monotono, ma a Lenny Pickett che suona il sassofono.

Il cantautore inglese James Bay ha condiviso una clip di 45 secondi in cui interpreta “False God” alla chitarra in una sua storia di Instagram del Settembre 2019. È stata successivamente ripubblicata da Swift che ha intitolato la versione “splendida”, mentre Gil Kaufman di Billboard lo ha definito “stupendo”. L’anno successivo , fu seguito dal cantante di musica country americano Ryan Hurd nel suo Platonic Tour. Taylor ha mostrato ancora una volta il suo apprezzamento twittando “Lo adoro così tanto”, mentre Nelson lo ha etichettato come “sexy”.

La versione di James Bay alla chitarra, che potete sentire qui, è molto più movimentata, anche vocalmente parlando, ed è realmente eccezionale. Un caso in cui la cover supera l’originale.

Testo e traduzione

(EN)

We were crazy to think
Crazy to think that this could work
Remember how I said I’d die for you?
We were stupid to jump
In the ocean separating us
Remember how I’d fly to you?

And I can’t talk to you when you’re like this
Staring out the window like I’m not your favorite town
I’m New York City
I still do it for you, babe
They all warned us about times like this
They say the road gets hard and you get lost
When you’re led by blind faith, blind faith

But we might just get away with it
Religion’s in your lips
Even if it’s a false god
We’d still worship
We might just get away with it
The altar is my hips
Even if it’s a false god
We’d still worship this love
We’d still worship this love
We’d still worship this love

I know heaven’s a thing
I go there when you touch me, honey
Hell is when I fight with you
But we can patch it up good
Make confessions and we’re begging for forgiveness
Got the wine for you

And you can’t talk to me when I’m like this
Daring you to leave me just so I can try and scare you
You’re the West Village
You still do it for me, babe
They all warned us about times like this
They say the road gets hard and you get lost
When you’re led by blind faith, blind faith

But we might just get away with it
Religion’s in your lips
Even if it’s a false god
We’d still worship
We might just get away with it
The altar is my hips
Even if it’s a false god
We’d still worship this love
We’d still worship this love
We’d still worship this love, ah

Still worship this love
Even if it’s a false god
Even if it’s a false god
Still worship this love

 

⬇⬇⬇ The article continues below

 

(IT)

Eravamo folli a pensare
Folli a pensare che questo avrebbe potuto funzionare
Ricordi quando dicevo che sarei morta per te?
Siamo stati stupidi a saltare
Nell’oceano che ci ha separato (1)
Ricordi come sarei volata da te? E non posso parlarti quando sei così (2)
Mentre fissi fuori la finestra come se non fossi io la tua città preferita
Sono New York City
Lo farei ancora per te, piccolo
Tutti ci hanno avvisato riguardo periodi del genere
Dicono che la strada è dura quando ti perdi
E sei guidato da fede cieca, fede cieca

Ma potremmo scampare a tutto questo
La religione nelle tue labbra
Anche se è un dio falso
Lo adoreremmo comunque
Ma potremmo scampare a tutto questo
L’altare sono i miei fianchi
Anche se è un dio falso
Adoreremmo comunque questo amore
Adoreremmo comunque questo amore
Adoreremmo comunque questo amore

So che il Paradiso esiste
Ci vado quando mi tocchi, zuccherino
L’Inferno è dove litigo con te
Ma possiamo migliorare la situazione
Confessarci e implorare per il perdono
Ho il vino per te

E non puoi parlarmi quando sono così
Invitarti ad andare via così da provare a spaventarti
Tu sei il West Village
Lo faresti ancora per me, piccolo
Tutti ci hanno avvisato riguardo periodi del genere
Dicono che la strada è dura quando ti perdi
E sei guidato da fede cieca, fede cieca

Ma potremmo scampare a tutto questo
La religione nelle tue labbra
Anche se è un dio falso
Lo adoreremmo comunque
Ma potremmo scampare a tutto questo
L’altare sono i miei fianchi
Anche se è un dio falso
Adoreremmo comunque questo amore
Adoreremmo comunque questo amore
Adoreremmo comunque questo amore, ah

Adoriamo comunque quest’amore
Anche se è un dio falso
Anche se è un dio falso
Adoriamo questo amore

⬇⬇⬇ L’articolo continua sotto

 

 

(1) L’oceano che li separa e l’Oceano Atlantico, che separa gli USA dal Regno Unito.

(2) Questa frase – parte del testo, venne anticipata nel singolo “ME!” dove Taylor dice a Brendon Urie, ” non posso parlarti quando sei così” in francese, con dei sottotitoli in inglese.

Risultati Commerciali

La canzone ha debuttato, nella sua posizione più alta, in Australia nella classifica Australia (ARIA), al posto n°#59.
Sia in Canada, nella Canadian Hot 100, che nella Billboard Hot 100 USA si è piazzato solo al #77 posto. Il brano non ha ricevuto nessuna certificazione.

E voi cosa pensate di questo brano di Taylor Swift? Fatemelo sapere in un commento!!! (Sia che siate d’accordo sia che non lo siate)

 

 

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello