Taylor Swift “Mastermind” video, testo, traduzione, analisi e curiosità

Ecco a voi “Mastermind” ultima traccia dell’edizione standard dell’album di Taylor Swift del 2022 “Midnights”

“Mastermind” è un termine che in italiano si traduce come “mente”. Letteralmente sarebbe “Maestro Mentale” ma in Inglese ha un significato negativo, machiavellico, di persone che cospirano per ottenere le cose, persone molto intelligenti.

Il video mostra degli elementi di un orologio, le rotelle, gli ingranaggi, comporsi lentamente da soli, creando un prodotto perfetto, come la mente di Taylor Swift e il suo piano…Ma un momento…Qual è il suo piano? Semplice! Far innamorare un uomo di lei, in questo caso il suo ex Joe Alwyn.

Il suo è un piano quasi diabolico, con il termine “Mastermind” di solito si identifica un villain, qualcuno di cattivo. Infatti – non a caso – Mastermind è il nome del principale villain del videogame per PS2 “Scooby-Doo: Nights of 100 Frights”, pubblicato solo in lingua Inglese, dove questo scienziato pazzo travestito per apparire più maligno, ha creato delle illusioni che fanno sembrare diversi mostri che compaiono nella saga di Scooby-Doo reali, costringendolo a combattere contro di loro, in una casa stregata, in un molo maledetto, una fabbrica di sardine, in mare aperto, in un cimitero e in un giardino vivente e malvagio, pieno di trappole, fino a raggiungere il suo laboratorio.

Alla fine – il caso vuole- Mastermind sarà proprio una donna, amica di Daphne, che si era travestita da uomo ed era nipote di un grande scienziato,  suo prozio, al quale voleva rubare particolari invenzioni.

Ma torniamo alla canzone. Nella traduzione, non tradurrò il termine Mastermind, perché non c’è una parola italiana che possa identificarlo correttamente.  Per questo ci tenevo ad analizzare e spiegarvi il significato di questa parola.

Analisi

Taylor Swift stessa ha spiegato la canzone attraverso un’analisi molto dettagliata, che qui riporto:

“Mastermind” is a song that I put last on the album because I’m really proud of it, and I love that, when we were making this song, we wanted the verse to sound like romance and this sort of heroes type of soundtrack, and then we wanted the chorus to sound like a villain has just entered the room and the idea that you’re flipping this narrative, and you have been planning and plotting things and making them look like an accident — and I think that’s sort of an inside joke between me and my fans, that I tend to do that. And so, this song is thе romantic version of that.

TRADUZIONE

“Mastermind” è una canzone che ho inserito per ultima nell’album perché ne sono davvero orgogliosa, e mi piace il fatto che, quando stavamo realizzando questa canzone, volevamo che la strofa suonasse come una storia d’amore e una sorta di colonna sonora da eroi; e poi volevamo che il ritornello suonasse come se un cattivo fosse appena entrato nella stanza e l’idea che stai ribaltando questa narrazione, e hai pianificato e complottato le cose facendole sembrare un incidente – e penso che sia una specie di uno scherzo interno tra me e i miei fan, che tendo a fare così. E quindi, questa canzone ne è la versione romantica.

In parole povere Taylor Swift ammette di aver giocato sulla musicalità della canzone e di aver creato qualcosa di leggermente eroico e cattivo al contempo. Conferma anche che i suoi fan sono abituati agli Easter Egg da lei creati. Prima di vedere le curiosità sulla canzone, vediamo testo e traduzione:

TESTO

Once upon a time, the planets and the fates
And all the stars aligned
You and I ended up in the same room
At the same time

And the touch of a hand lit the fuse
Of a chain reaction of countermoves
To assess the equation of you
Checkmate, I couldn’t lose

What if I told you none of it was accidental?
And the first night that you saw me
Nothing was gonna stop me
I laid the groundwork, and then
Just like clockwork
The dominoes cascaded in a line
What if I told you I’m a mastermind?
And now you’re mine
It was all by design
‘Cause I’m a mastermind

You see, all the wisest women
Had to do it this way
‘Cause we were born to be the pawn
In every lover’s game

If you fail to plan, you plan to fail
Strategy sets the scene for the tale
I’m the wind in our free-flowing sails
And the liquor in our cocktails

What if I told you none of it was accidental?
And the first night that you saw me
I knew I wanted your body
I laid the groundwork, and then
Just like clockwork
The dominoes cascaded in a line
What if I told you I’m a mastermind?
And now you’re mine
It was all my design
‘Cause I’m a mastermind

No one wanted to play with me as a little kid
So I’ve been scheming like a criminal ever since
To make them love me and make it seem effortless
This is the first time I’ve felt the need to confess
And I swear
I’m only cryptic and Machiavellian
‘Cause I care

So I told you none of it was accidental
And the first night that you saw me
Nothing was gonna stop me
I laid the groundwork, and then
Saw a wide smirk on your face
You knew the entire time
You knew that I’m a mastermind
And now you’re mine
Yeah, all you did was smile
‘Cause I’m a mastermind

TRADUZIONE

Tanto tempo fa, i pianeti e i destini
E tutte le stelle si allinearono
Tu ed io finimmo nella stessa stanza
Nello stesso istante

E il tocco di mano accese la miccia
Di una reazione a catena di contromosse
Per valutare la tua equazione
Scacco matto, non potevo perdere

E se ti dicessi che nulla di tutto ciò fu casuale?
E che la prima sera che tu mi vedesti
Nulla mi avrebbe fermata
Gettai le basi, e poi
Come da meccanismo
Le tessere del domino caddero una dopo l’altra
E se ti dicessi che sono una Mastermind?
E ora tu sei mio
Fu tutto programmato
Perché sono una Mastermind

Sai, tutte le donne più sagge
Hanno dovuto fare così
Perché siam nate per essere la pedina
Nel gioco di ogni amante

Se sbagli a pianificare, pianifichi per sbagliare
La strategia prepara la scena per la favola
Sono il vento delle nostre vele che scorrono tranquillamente
E il liquore nei nostri cocktail

E se ti dicessi che nulla di tutto ciò fu casuale?
E che la prima sera che tu mi vedesti
Sapevo di volere il tuo corpo
Gettai le basi, e poi
Come da meccanismo
Le tessere del domino caddero una dopo l’altra
E se ti dicessi che sono una Mastermind?
E ora tu sei mio
Fu tutto programmato da me
Perché sono una Mastermind

Quando ero piccola nessuno voleva giocare con me
E da allora ho pianificato tutto come una criminale
Per farli innamorare di me e farlo sembrare semplice
Questa è stata la prima volta in cui ho sentito il bisogno di confessarlo
E giuro che
Sono solo enigmatica e Machiavelliana
Perché m’importa

E così ti ho detto che nulla di tutto ciò fu casuale
E che la prima sera che tu mi vedesti
Nulla mi avrebbe fermata
Gettai le basi, e poi
Vidi un gran sorrisetto sul tuo volto
Eri a conoscenza del mio piano da sempre
Sapevi che io ero una Mastermind
E adesso tu sei mio
Sì, tutto ciò che hai fatto è stato sorridere
Perché sono una Mastermind

Curiosità

La canzone doveva essere il quarto singolo da “Midnights” ma non fu estratta perché Taylor e Joe Alwyn si lasciarono. Il singolo finale di quell’era fu quindi “Karma” nella versione remixata con Ice Spice. Il titolo della canzone appare anche in un frame del video di “Lavender Haze”, come titolo di un libro sul comodino di Taylor Swift.

Taylor aveva annunciato il suo decimo album in studio, “Midnights” , agli MTV Video Music Awards 2022, la sera del 28 Agosto. In un video tramite il suo account Instagram il 6 Settembre 2022, intitolato “The making of Midnights “, Swift ha rivelato che Jack Antonoff , che aveva già lavorato con lei sui suoi cinque album in studio da “1989” (2014), era un produttore dell’album.  A partire dal 21 Settembre 2022, esattamente un mese prima dell’uscita di “Midnights” , ha annunciato una breve serie di tredici episodi chiamata Midnights Mayhem with Me su TikTok . Lo scopo della serie era quello di annunciare il titolo di una canzone in ogni episodio facendo rotolare una gabbia della lotteria contenente tredici palline da ping pong numerate da uno a tredici, ciascuna pallina rappresentava una traccia.  “Mastermind” è stato il titolo della prima traccia rivelata da Swift. È inoltre la tredicesima traccia dell’album.

“Mastermind” ha una durata di tre minuti e undici secondi. Taylor lo ha scritto e prodotto con Jack Antonoff, che ha fornito background vocali e suonato strumenti tra cui batteria, percussioni , il Juno , il Minimoog e chitarre elettriche. Altri musicisti presenti nella traccia sono Bobby Hawk, che suonava il violino e Jon Gautier ha registrato la  performance di Hawk ai Sound House Studios di Lakeland, in Florida ; Evan Smith suonava sintetizzatori e sassofono e ha registrato la sua performance al Pleasure Hill Recording a Portland, nel Maine ; Michael Riddleberger ha suonato la batteria e ha registrato la sua performance ai Moultrie Studios di Brooklyn; Mikey Freedom Hart ha suonato Minimoog e David Hart ha registrato la sua performance al Big Mercy Sound a Brooklyn; Zem Audu suonava il sassofono e registrò la sua performance all’Audu Music Studio di Brooklyn. Antonoff e Laura Sisk lo hanno registrato al Rough Customer Studio di Brooklyn e agli Electric Lady Studios di New York City. Antonoff e Hart hanno fornito la programmazione per la traccia, che è stata progettata da Antonoff, Sisk, Smith, Gautier, Riddleberger e Audu, con l’assistenza di John Rooney, Jon Sher e Megan Searl. La canzone è stata mixata da Serban Ghenea con l’assistenza di Bryce Bordone, ed è stata masterizzata da Randy Merrill. Insomma, molti strumenti registrati singolarmente, e poi mixati insieme, per ottenere l’effetto che Taylor Swift voleva dare alla canzone.

Nei suoi testi, “Mastermind” parla della riflessione sulla propria relazione sentimentale e della dichiarazione che la  protagonista è la mente dietro tutto ciò che è accaduto. La canzone è diventata virale su TikTok per video che celebrano eventi come il fidanzamento.

Secondo Saloni Gajjar di The AV Club , il brano prende in giro anche l’immagine pubblica di Taylor Swift e la storia degli appuntamenti (di questo argomento parlerà un anno dopo nel singolo “Slut!“).  In una recensione per il Los Angeles Times , Mikael Wood ha scritto che oltre ad essere una confessione della vita amorosa di Swift, “Mastermind” parla anche della sua carriera da musicista country adolescente a pop star globale (“Gettai le basi, e poi/Come da meccanismo/Le tessere del domino caddero una dopo l’altra”) Lauren Huff di Entertainment Weekly pensa che la traccia mostrasse “l’ umorismo autoironico” di Swift, in modo simile al suo singolo del 2014 ” Blank Space ”

Successo Commerciale

“Mastermind” ha raggiunto il picco nella top 20 delle classifiche dei singoli in Australia (12), Canada (12), Filippine (13), Singapore (14), e Malesia (18);  il brano ha inoltre debuttato in Portogallo (33),  Vietnam (33), Lituania (51),  Repubblica Ceca (52),  Svezia (56), Slovacchia (62),  e Spagna (80).  Nella Billboard Global 200 , tutte le 13 tracce dell’edizione standard hanno debuttato simultaneamente nella top-15 della classifica; “Mastermind” era al numero 13. Negli Stati Uniti, ha raggiunto il numero 13 nella Billboard Hot 100 .  “Mastermind” ha ricevuto certificazioni in Australia dall’ARIA  (platino), in Canada da Music Canada (oro), e in  Regno Unito dalla BPI (argento).

Secondo Genius, la canzone è una ballad Pop, con elementi Dream Pop ed Electro Pop. Ovviamente la canzone presenta anche sintetizzatori, che però influiscono più sulla musicalità che sulla voce di Taylor. Ci sono però delle cosiddette stratificazioni vocali, cioè delle sovrapposizioni della voce di Taylor alle background cantate sempre da Taylor, per nascondere altre background vocali e rendere la canzone più liscia all’ascolto.

Nei tags oltre a Jack Antonoff,  verranno inclusi Bobby Hawk che ha suonato il violino, Michael Riddleberger per la batteria e  Zem Audu con Evan Smith per il sassofono.

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello