5 delle migliori esibizioni live che hanno fatto la storia del Pop (Parte 2)

Vediamo 5 delle esibizioni più iconiche della storia del Pop, delle esibizioni che hanno cambiato la storia! Le esibizioni non sono una classifica e sono riportate in modo casuale.

Taylor Swift – I Know Places (Live 1989 World Tour)

L’esibizione live di “I Know Places” del 1989 World Tour è eccezionale! Tra scenografie e coreografie spettacolari, Taylor dimostra di essere diventata una Popstar degna di tale titolo, già nel 2014. Devo dire che c’è sì un po’ di playback, ma la cantante non lo nasconde, e dimostra di sapere cantare anche mentre si districa in una coreografia complicata! La scenografia con ologrammi e il backdrop che riflette il video utilizzato per la versione di “I Know Places” di “1989 (Taylor’s Version)” sono spettacolari. Non è la migliore esibizione di Taylor, ma sicuramente una delle migliori.

Katy Perry – Dark Horse feat. Juicy J (Live Grammy Awards 2014)

Katy inizia l’esibizione sotto una gigantesca sfera, mentre degli esseri umanoidi con corna demoniache vengono innalzati attorno a lei. Arrivano poi delle streghe, con le quali Katy esegue una coreografia, molto oscura, e compare una croce rossa sul suo corpo. Di certo, Katy, che era stata denunciata anche per stregoneria per la canzone (oltre che per aver rubato la “musica” al rapper cristiano The Flame, tutte accuse decadute) sembra aver fatto di tutto perché la canzone richiamasse alla stregoneria vera e propria. Uno strano cavallo oscuro si agita di fronte a lei mentre canta, e poi si rivela essere proprio il rapper Juicy J, che canta il suo verso prendendosi il palco, mentre Katy esegue una coreografia – in parte affascinante, in parte grottesca-  su dei pali con altre due streghe. Infine Katy viene ritenuta colpevole, e viene messa al rogo. Un’esibizione spettacolare, per quanto inquietante.

David Guetta x Bebe Rexha- I’m Good (Blue)/ One in a Million (Live Billboard Music Awards 2023)

Bebe Rexha si esibisce insieme ad un’orchestra sulle note di “I’m Good (Blue)” in un modo fantastico, che realmente esalta il pezzo. La sua professionalità traspare, così come anche la sua grande vocalità, toccando note altissime! Niente playback in questa esibizione. Per “One In a Million” Bebe affronta l’esibizione in modo leggero ma anche professionale, ed esegue una coreografia fantastica su un cubo da discoteca. Una delle migliori esibizioni Pop di sempre.

Giorgia – Vanità (Sanremo 2017 – Ospite non in gara)

Purtroppo non posso pubblicare il video di cui detiene i copyright la RAI, ma pubblico questo video fatto di fotogrammi, e vi invito di ascoltare questo audio. La voce bellissima di Giorgia si innalza sopra il palco dell’Ariston, dove era ospite, non stava gareggiando. La cantante mostra la sua voce meravigliosa senza scomporsi, un’esibizione fantastica, che porta in alto il nome della musica Pop e della musica italiana.

Rita Ora – Let You Love Me/ I Will Never Let You Down/ Praise You Orchestral Version (Live in Venice for AMFAR 2023)

In una versione orchestrale, e come da lei stessa definitiva “cinematografica”, Rita si esibisce a Venezia in modo molto suggestivo e dimostrando le sue grandi capacità vocali. In “I Will Never Let You Down” emette degli acuti spettacolari, dopo l’esibizione di “Let You Love Me” dove appare realmente molto coinvolta ed emozionata. Per “Praise You” (non la sua rivisitazione “Praising You” ma l’originale “Praise You”) Rita canta in un modo da opera. Poi parte con “Praising You” . In questa terza esibizione ad un certo punto mentre esegue un acuto, va fuori tempo, ma riprende velocemente la scena, rientrando nell’esibizione. Una perfomance spettacolare, probabilmente la migliore mai eseguita da Rita Ora!

E voi cosa pensate di queste esibizioni? Fatemelo sapere in un commento!

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello