Ariana Grande: ecco le esibizioni live al Saturday Night Live

Il singolo “we can’t be friends (wait for your love)” è stato esibito live al SNL da Ariana Grande, insieme ad un altro brano

Ariana Grande è tornata al SNL dopo diversi anni, e ha esibito dal vivo “we can’t be friends (wait for your love)” e “imperfect for you”.

Era dal 2016 che Ariana Grande non appariva al Saturday Night Live, e questa è stata la sua terza apparizione allo show serale del sabato sera.

Ecco i video delle due esibizioni, e una piccola recensione…

we can’t be friends (wait for your love)

L’idea di ricostruire la scenografia del video è stata ottima, e anche l’esibizione vocale di Ariana. La canzone è un ottimo pezzo Pop, una delle hit migliori sfornate da Ariana Grande, che sa prendere molto i sentimenti. Se “yes, and?” era un pezzo più disco-house/dance e ballabile, questo singolo è qualcosa di incredibile, capace di incantare e far piangere grazie ad una musica appositamente studiata e alla voce di Ariana che trasmette delle emozioni davvero forti. L’esibizione live è stata bellissima…Questo pezzo è unico, e dal vivo, sentendo come lo interpreta Ariana…Non è un singolo prettamente commerciale come quella grande cazzata chiamata “7 Rings”, ma una canzone che Ariana sente, percepisce…Bellissima.

imperfect for you

Una canzone che mi piace, che ha un po’ di country, un po’ di pop, e un po’ di R&B, è stata cantata da Ariana come una canzoncina – almeno all’inizio- ma poi la cantante si è fatta coinvolgere sempre di più. Era come se conoscesse quella canzone per la prima volta e la cantasse per la prima volta (voglio dire la conosceva, aveva sicuramente fatto le prove e cantato la canzone in studio) ma come un ascoltatore si abitua lentamente ad una canzone nuova, ascoltandola e facendosi coinvolgere sempre di più ogni volta che la riascolta, così ha fatto Ariana, diventando sempre più coinvolta (e anche convinta) man mano che la cantava. Forse aveva delle paure o difficoltà a regolarsi perché non ha cantato in playback, ma c’erano delle background vocali in playback. Quando canti dal vivo e hai delle background vocali in playback pre-impostate (che Ariana ha anche voluto mostrare, staccandosi dal microfono di volta in volta) è più difficile cantare, perché hai la mente che ti dice “devi essere assolutamente precisa sennò non arrivi lì in tempo e parte, e devi staccarti dal microfono”. Comunque è riuscita a celare abbastanza questo nervosismo, e poi si è lasciata coinvolgere completamente. Sebbene il vocalizzo non fosse uno dei suoi soliti vocalizzi è stato molto bello e immersivo, dando un’atmosfera completamente diversa all’esibizione, quando Ariana si è sciolta completamente e si è unita alla sua canzone. Un’esibizione che mi è piaciuta molto perché dimostra la parte emotiva di Ari, anche se ho preferito la prima.

E voi cosa pensate di queste due esibizioni? Fatemelo sapere in un commento!

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello