Tedua feat. Annalisa – “Beatrice” – visualizer e testo

La canzone, ispirata dalla Divina Commedia, dove Annalisa è protagonista, è un botta risposta tra il rapper e la Popstar

La canzone è un botta e risposta tra Annalisa e il rapper. un vero e proprio dialogo. Parla di una relazione tormentata, dove Annalisa rappresenta Beatrice in Paradiso, e Tedua l’inferno. Non a caso viene da un album ispirato alla Divina Commedia.

TESTO

[Annalisa & Tedua]
Dove vai? (1)
Dove vuoi che vada, dai?
Lo sai meglio di me
Sì, ma cosa vuoi che faccia? 
Come mai?
Forse cambio strada, baby
Mi dai il peggio di te
Però non cambio faccia

[Tedua & Annalisa]
Affacciata a quel balcone
Lasciami o lanciami il borsone
Ci stan guardando già troppe persone
Alle volte mi chiedo se crescerai
Mille volte, ma non impari mai
Dimmi cos’è che fai
Provo a risolvere questo disastro
Senza di me
Sto diventando pazzo
Io vorrei togliere la polvere dal nastro
E ritornare a quando ci siamo dati il primo bacio

[Annalisa & Tedua]
Mi illuminavi
Ti portavo il sole, ma nel tuo cuore si è fatta notte
Sе chiudo gli occhi, chiudo il cielo
Però adesso non ti vеdo, quindi

[Annalisa & Tedua]
Lasciamo tutto così com’è
Di me, di te, di me
Ho ancora qualche cosa con me
Di te, di me, di meno
È troppo che mi sento una stupida
E mi ripeto che sarà l’ultima
Se non mi sai amare come sono
Mi merito di meglio (Te lo auguro)

[Tedua]
Magari qualche scemo che ti compra la borsa
Che poi ti fa le corna perché incontra una donna
Magari, se lo sgami, dà la colpa a una sbronza
Magari tu lo ami, anche se provi vergogna
Ehi, baby, lo so che tu mi vedi (Come)
Ancora l’epicentro dei tuoi brutti pensieri (Ma)
Ma, se sono fuggito, è perché temo l’abbandono
Al primo posto ho sempre messo l’amor proprio ed il lavoro, oh

[Tedua]
Sono infantile? Sì, mi puoi capire? No
Non c’è che dire, beh, provo a sparire
Inutile far la parte di quella felice
Lei finge, Beattrice

[Annalisa]
Lasciamo tutto così com’è
Di me, di te, di me
Ho ancora qualche cosa con me
Di te, di me, di meno
È troppo che mi sento una stupida
E mi ripeto che sarà l’ultima
Se non mi sai amare come sono
Mi merito di meglio

[Annalisa & Tedua]
Ma volevo sapere tu chi eri
Non hai mai ascoltato i miei pensieri
Ed ogni notte non dormo
Ancora sveglio alle quattro
Tu mi fai perdere il sonno
Anche se il cuore è in letargo
Forse in questa storia è meglio se

[Annalisa & Tedua]
Lasciamo tutto così com’è
Di me, di te, di me
Ho ancora qualche cosa con me
Di te, di me, di meno (Cos’è rimasto?)
È troppo che mi sento una stupida (Troppo tempo)
E mi ripeto che sarà l’ultima (Ancora ci credi?)
Se non mi sai amare come sono
Mi merito di meglio (Ahahahah, dai)

(1)”Dove Vai?” è un riferimento al testo della canzone “Bellissima”, al verso: “Dove vai? Te ne vai Quella volta non dovevi andare via…Ero bellissima, bellissima, dove vai? Ma che cosa vuoi? Quella volta ti aspettavo in Saint Laurent
Ero bellissima, bellissima”. Quindi Annalisa potrebbe fare riferimento al fatto che non vuole che in quel momento Tedua se ne vada; un’altra interpretazione è l’opposto: se rappresenta il ragazzo che se ne va in “Bellissima” allora lei è sicura che non rimarrà.

 

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello